La Pinsa di Piotto

“Tradizione, ricerca

e una lievitazione di 72 ore”

Giuseppe Rinaldi (founder)

Vogliamo sfornare Pinse che siano una gioia per gli occhi, innanzitutto.
Vogliamo creare prelibatezze in grado di far esultare il palato in un trionfo di sapori unici e mai provati.
Crediamo fermamente in un progetto. Diffondere la cultura del cibo italiano, rivisitato in chiave moderna per esaltarne il gusto con una maggiore digeribilità.
Crediamo che realizzarlo è possibile, ma solo con prodotti sempre freschi e preparati al momento perché la qualità non è un dettaglio, per noi.
E sgobbiamo sodo affinché l’amore per ciò che facciamo sia apprezzato da tutti.
La Pinsa di Piotto è tutto questo.

LA PINSA*

La nostra ricetta

La pizza è lì, davanti a te, calda e invitante. Da sbranare prima con gli occhi, per poi deliziare il palato. Ma cosa la rende così speciale? L’esclusiva ricetta della pizza di Piotto affonda le sue radici nella tradizione perché è lì che nasce il gusto unico del piatto italiano per eccellenza, famoso in tutto il mondo.
E questo spiega l’attenzione maniacale che i nostri pizzaioli dedicano alle metodologie tradizionali di preparazione della pizza, modellando l’impasto a mano con il metodo di lavorazione naturale e lasciandolo lievitare per tutto il tempo necessario, in genere dalle 48 alle 72 ore, prima in frigo e poi a temperatura ambiente. Lo puoi vedere con i tuoi occhi, negli store Piotto la preparazione delle nostre prelibatezze è sempre a vista per la massima trasparenza.

Piotto Secret

Ok la ricetta della pizza, ma questo famoso P8 Secret? Più che di Piotto, è il segreto di Pulcinella visto che ormai lo sanno tutti. Alla fine della lievitazione, i nostri pizzaioli stendono l’impasto con le mani per creare un disco, il quale viene inserito in forno a una temperatura di 340° con un filo di olio di oliva extravergine per trenta secondi. Ed è qui che nasce il P8 Secret: solo da Piotto, la pizza al banco già farcita è cruda e cotta al momento ad una temperatura di 300°, mai riscaldata.
Così siamo sicuri di fartene innamorare. 

perfino la pizza da asporto è consegnata nelle mani dei nostri clienti ancora cruda, con indicazioni precise sulle modalità di cottura.

Sempre che non la preferiscano già pronta da sgranocchiare.

*Prodotto abbattuto all’origine in base al DL 110 del 27/01/92

perfino la pizza da asporto è consegnata nelle mani dei nostri clienti ancora cruda, con indicazioni precise sulle modalità di cottura.

Sempre che non la preferiscano già pronta da sgranocchiare.

*Prodotto abbattuto all’origine in base al DL 110 del 27/01/92

Ma quali sono le caratteristiche della vera PINSA di Piotto?

1 la forma ovale.
2 la fragranza.
3 la croccantezza ai bordi.
4 la morbidezza dell’interno.
5 la digeribilità.
6 un mix di 4 farine